Calcio femminile, Mantovani: «Ci saranno promozioni e retrocessioni»

ludovica-mantovani-figc
© foto Twitter

Ludovica Mantovani, presidente della Divisione di Calcio femminile in Federazione, parla del possibile esito dei campionati

Anche il calcio femminile è fermo e aspetta di capire quale sarà il suo esito. A parlarne è, ai microfoni di Tmw Radio, Ludovica Mantovani, presidente della Divisione femminile in Figc.

«Le nostre ragazze hanno voglia di ritrovarsi sul campo al più presto, ma non tutte le nostre società, sia di A sia di B, hanno una casa propria e il problema delle infrastrutture in Italia si fa sentire e diventa più serio vista l’attuale situazione sanitaria. Al momento navighiamo fra Decreti e protocolli stilati da Coni e CTS con la salute delle atlete che resta sempre la priorità. Stiamo riprendendo con gli allenamenti individuali e poi si passerà a quelli di gruppo e infine speriamo alle partite tanto attese. Sulla ripartenza vedremo se sarà possibile dare una risposta già dopo il Consiglio Federale di domani e sarà nostra cura informare tutti tramite i canali ufficiali. Sportivamente sarebbe importante portare a termine i campionati di Serie A e Serie B. Nel caso di stop, se non dovessero esserci le condizioni per andare avanti, ci saranno comunque promozioni e retrocessioni sulla base dei criteri di merito sportivo avvallati dal Consiglio».