La prima giornata di Mattia Perin alla Juve – VIDEO

Mattia Perin al J Medical, pronto diventare un nuovo giocatore della Juve: quadriennale da 2,5 a stagione per l’ex portiere del Genoa

(nostro inviato al J Medical) – Mattia Perin è arrivato questa mattina al J Medical per le visite mediche intorno alle 9:42. Inizialmente erano presenti pochi tifosi al seguito ma pian piano qualcuno è pervenuto nonostante la pioggia ed ora si attenderà l’uscita dal centro juventino del portiere per ascoltare le sue prime parole e firmare i primi autografi in bianconero. L’accordo tra Juve e Genoa è stato raggiunto sulla base di 15 milioni, bonus compresi, pagabile in tre esercizi. Al giocatore, invece, ingaggio di 2,5 milioni per quattro stagioni. Nessuna contropartita tecnica dunque, malgrado non è escluso che i genoani abbiano una leggera priorità in chiusura del mercato Juve su alcuni giocatori che i bianconeri daranno in prestito. Ore 16:40: al J Medical è arrivato anche il preparatore dei portieri della Juventus, Claudio Filippi. Ore 17:10: sono ufficialmente terminate le visite del nuovo estremo difensore bianconero. Selfie con i tifosi e autografi all’uscita per il neo acquisto della Juventus. Ore 18:30: le prime parole di Mattia Perin bianconero.

Numero di maglia di Mattia Perin alla Juve

Le gerarchie della Juventus sono chiare: sarà Wojciech Szczesny a raccogliere l’eredità di Gianluigi Buffon, Mattia Perin sarà il secondo. Tuttavia, il classe 1992 di Latina avrà ampi margini per sporcare i guanti nel corso della stagione. I due portieri si alleneranno agli ordini del preparatore Claudio Filippi, che dal 2010 ha introdotto alla Juve una serie di allenamenti innovativi che hanno avuto un ruolo non indifferente sulla resa di Buffon. Curiosa anche l’assegnazione dei numeri di maglia: Szczesny dovrebbe mantenere la maglia 23 (sarà con ogni probabilità Emre Can a virare su un altro numero), mentre Perin dovrebbe raccogliere in eredità la numero 1 di Buffon.

Le caratteristiche: doti, peso e altezza Perin

Mattia Perin è tra i portieri più interessanti della sua generazione. Al peso di 77 kg, sviluppati su 188 cm, la dote che più lo contraddistingue è la reattività tra i pali. Le parate talvolta spettacolari fanno rima con un senso della posizione quasi impeccabile. I cinque anni al Genoa sono stato un crescendo, sia dal punto di vista tecnico che umano. L’estremo difensore è riuscito a rialzarsi anche dopo infortuni piuttosto delicati, affrontando i momenti difficili con una grande forza d’animo. E oggi più che mai è pronto per compiere definitivamente il salto di qualità in un grande club. Perin è anche molto attivo sui social, in particolare sul suo profilo Instagram.

Articolo precedente
Mondiali Francia 2019: Nazionale Italia Femminile nella storia!
Prossimo articolo
Perin sui social: «Arrivato qui grazie al Genoa» – FOTO