Calciomercato Juve, retroscena dell’allenatore: «Parlai a Gasperini, era adatto a lui»

© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: l’allenatore ha svelato un retroscena, parlando così del calciatore bianconero. Le sue parole

Ai microfoni di Radio Bianconera, durante la trasmissione Terzo Tempo, è intervenuto l’allenatore Claudio Onofri. Le dichiarazioni in ottica Juventus.

PIRLO – «Quel nodo cruciale dell’attaccante è ancora da colmare ed è un aspetto importante per una squadra che al di là dei risultati dell’anno scorso ha qualcosa di importante anche a livello europeo. Sentivo parlare anche di Dzeko, io lo riterrei adattissimo a giocare assieme a CR7 quando il portoghese si allarga. Poi anche il giocatore della Roma è capace di spaziare in molte zone di campo. Secondo me al di là dell’età è un prospetto ideale per la Juventus».

SUAREZ – «È un giocatore che ovviamente a livello di classe è inarrivabile, però come caratteristiche forse vedrei meglio il bosniaco. Chiaro che se arriva Suarez va bene lo stesso, è un fuoriclasse».

MORATA – «È una via di mezzo rispetto agli altri due, parliamo di elementi di assoluto valore che vanno valutati sotto il profilo strettamente tattico. Ovviamente dovrà essere Andrea Pirlo a farli rendere al meglio».

ROMERO – «L’ho fatto prendere io all’Atalanta… Ovviamente sto scherzando, ma parlando con Gasperini gli dissi che lo vedevo adattissimo ai suoi schemi, lui vuole che i difensori non marchino solo ma che si proiettino in avanti. Questa è una caratteristica speciale di Romero, anche se in questo fondamentale deve migliorare perché a volte esagera nel pressare l’avversario, cadendo in dei falli e in un rendimento condizionato nel corso della partita».

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juve: le ultime notizie dal mondo bianconero

Condividi