Camoranesi: «Con le multe che ho preso ho tirato su un ospedale»

Iscriviti
camoranesi
© foto www.imagephotoagency.it

Camoranesi: «Con le multe che ho preso ho tirato su un ospedale». Il campione del mondo 2006 racconta un simpatico aneddoto

Mauro Camoranesi, ex giocatore della Juve, è intervenuto nel consueto appuntamento di “A casa con la Juve” raccontando un simpatico aneddoto sulle multe ricevute in carriera.

MULTE NELLO SPOGLIATOIO – «Ne prendevo tante, e spero che il reparto dell’Ospedale a cui venivano devoluti i soldi porti il mio nome perché l’ho tirato su io (ride ndr). Arrivavo sempre in ritardo, nonostante mi svegliassi un’ora e mezza prima. Un giorno ero in macchina con mio padre che sfrecciavo in tangenziale e pensavo: ‘Ma com’è possibile che a trent’anni arrivo ancora in ritardo?’. Mio padre pensò che ero fuori di testa e mi disse che ce l’avevo nel sangue, perché lui era come me».

Condividi