Cannavaro annuncia: «Gli eroi di Berlino stanno preparando una sorpresa per i tifosi»

cannavaro
© foto www.imagephotoagency.it

Cannavaro: «Gli eroi di Berlino stanno preparando una sorpresa per i tifosi». Le parole dell’ex difensore di Juventus e Nazionale

Fabio Cannavaro, attuale allenatore del Guangzhou ed ex difensore di Juventus e Nazionale, ha parlato a La Gazzetta dello Sport dell’emergenza Coronavirus tra Cina ed Europa.

SITUAZIONE ITALIANA – «Se sono preoccupato?Ancora sì, perché non si è raggiunto il picco e bisogna resistere e restare concentrati in ogni gesto. Penso all’errore del passato fine settimana, quando migliaia di persone sono scappate dalla Lombardia ver- so Sud. Io non voglio condannare nessuno, capisco chi voleva tornare dai propri cari, ma è stato un evidente errore. Ora bisognerà aspettare ancora un’altra settimana per capi- re quante persone nel meridione sono state infettate, e vedere di restare con i nervi saldi finché passerà anche quel picco. Del resto uno dei pochi errori fatti in Cina, quando ancora non si era capito la velocità di propagazione della malattia, è stato quel- lo di far uscire troppa gente da Wuhan. Ecco impariamo da quelle esperienze. Ma ripeto: sono orgoglioso di come si sta comportando l’Italia».

AIUTO DALLA CINA – «Un aiuto molto concreto. Un gesto di grande solidarietà che unisce due popoli nella sofferenza. Aiuti che mi pare non siano arrivati dai Paesi vicini, che hanno pure sottovalutato il fenomeno».

EROI DI BERLINO – «Certo che ci sentiamo. Ci sono amicizie più che ventennali. E poi c’è la chat mondiale, di Berlino 2006, attivissima su WhatsApp. Siamo sempre aggiornati sulle condizioni di tutti, delle nostre famiglie. Stiamo discutendo fra noi su come essere testimoni efficaci in questo momento e presto avrete delle sorprese. Scenderemo in campo. Ci faremo sentire per stare accanto alla nostra gente, quella a cui abbiamo regalato e che ci ha donato momenti indimenticabili in quella estate di quattordici anni fa».

Condividi