Capello è sicuro: «La Juve farà grandi cose sul mercato»

capello
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello, a margine dell’evento Football Leader, ha toccato diversi temi legati alla Juventus e non solo

Fabio Capello, ex tecnico bianconero, a margine dell’evento Football Leader, è intervenuto ai microfoni di RMC Sport parlando di Juventus e non solo: «Errori arbitrali hanno penalizzato il Napoli? Io dico sempre che alla fine dell’anno i pro e i contro pareggiano. Confermo che secondo me il Napoli dopo la vittoria a Torino contro la Juventus aveva vinto nella testa ma purtroppo la vittoria esiste solo quando tagli il traguardo e questo è stato un errore, un errore che hanno pagato caro perché avrebbero potuto essere molto vicini a vincere il campionato però come allenatore vi posso dire che non è facile far capire ai giocatori, alla gente, alla squadra, che hai fatto solo un passo, non hai finito tutta la strada, quindi la difficoltà è proprio questa: far capire e mantenere quella concentrazione, quella voglia che – ha affermato – ti fa raggiungere il risultato, è la non abitudine a vincere.

Ancelotti a Napoli porterà intanto una mentalità di un allenatore che ha lavorato in giro per il mondo quindi una mentalità internazionale. Non dimentichiamo che il Napoli a livello internazionale è uscito subito, non pensare a livello internazionale è un errore per una società come il Napoli quindi sotto questo aspetto porterà qualcosa di importante, e poi dato che è un allenatore intelligente, io l’ho avuto come giocatore quindi parlo di una persona che conosco e l’ho visto lavorare quando era in Inghilterra, è un allenatore che sa tirare fuori dai giocatori il meglio perché sa capire la forza dei giocatori e la forza della squadra.

Se il gap dalla Juve è ridotto? Adesso è troppo presto per dire questo, sono convinto che la Juve farà delle cose importanti sul mercato e – ha detto – bisognerà vedere cosa farà il Napoli perché se pensa di rimanere con la stessa squadra arrivata dietro la Juve, probabilmente l’anno prossimo dovrà lottare ancora di più».

Articolo precedente
Matuidi: «Buffon al Psg? Gigi è straordinario, decideranno loro»
Prossimo articolo
La Juve sogna Icardi, operazione complessa ma non impossibile