Capezzone a RBN: «Taglio stipendi della Juve? Dimostrazione di sensibilità»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Capezzone, politico e giornalista, ha parlato della decisione della Juve di tagliare gli stipendi dei giocatori

Il politico e giornalista Daniele Capezzone è intervenuto ai microfoni di Radio Bianconera: le sue parole sul taglio stipendi della Juve.

TAGLIO STIPENDI JUVE«Avendo lasciato da qualche anno l’impegno politico diretto posso esprimermi in maniera diretta, senza particolari accortezze. Mi sembra una buona notizia, una dimostrazione di sensibilità da parte degli atleti. Spero che altri seguano questa stessa strada. Voglio anche sperare che nessuno alimenti il dubbio che dopo il taglio degli stipendi i giocatori siano pronti alla fuga dalla Serie A. Non mi sembra un argomento serio, anche perché non è che gli altri Paesi europei al momento siano immuni dal Coronavirus. Capisco il sensazionalismo dei media, ma io mi fermerei alla buona notizia senza prospettive cupe o timore che l’uno o l’altro atleta se ne vada. Andare in Spagna o in Inghilterra tra qualche mese non credo offra nessuna garanzia».

 

Condividi