Capitano Juve, vuoto di potere senza Chiellini-Bonucci: a chi va la fascia?

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Capitano Juve, vuoto di potere senza Chiellini Bonucci: a chi va la fascia? Tutti i candidati per la partita con il Cagliari

La Juventus che scenderà in campo sabato sera con il Cagliari sarà una squadra che dovrà, ancora una volta, fare i conti con qualche assenza di troppo. Andrea Pirlo sarà chiamato in primis a rivedere la propria linea difensiva orfana dei due leader Chiellini e Bonucci. Proprio l’assenza dei due senatori porta ad un’ulteriore riflessione: chi indosserà la fascia nel match dello Stadium? Senza capitano e vice capitano a disposizione, il dubbio è lecito.

Dybala e Cuadrado: candidati più forti

Il candidato più forte in tal senso è sicuramente Paulo Dybala. Il numero 10 argentino ha già ricoperto questo ruolo più volte nella passata stagione e in termini di militanza all’interno della Juventus è uno dei giocatori più anziani e rappresentativi. Assegnargli la fascia sarebbe un gesto importante per dargli fiducia un periodo in cui sta faticando a trovare condizione e rendimento. Non è detto però che l’argentino, tra l’altro fresco di 27esimo compleanno parta titolare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paulo Dybala (@paulodybala)

Ecco allora che si fa largo l’ipotesi Juan Cuadrado. Il colombiano è stato capitano già per un piccolo spezzone dell’ultima partita con la Spal e potrebbe diventarlo per la prima volta da inizio gara. «Aver indossato la fascia è stato un momento di grande orgoglio. E’ stato bellissimo perché si tratta di una delle squadre più forti d’Europa. E’ qualcosa di incredibile che porterò sempre nel cuore, cercando sempre di dare il meglio di me e di essere un buon leader dentro e fuori dal campo», ha raccontato lui stesso dal ritiro della Nazionale colombiana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juan Cuadrado (@cuadrado)

Suggestioni: Cristiano Ronaldo, Szczesny e Buffon

Molti tifosi della Juventus sognano invece che la fascia possa essere legata al braccio di Cristiano Ronaldo, sicuramente leader carismatico dello spogliatoio ma a Torino soltanto da tre stagioni. Senza dimenticare Wojciech Szczesny, particolarmente apprezzato per la sua diplomazia tra le mura della Continassa. Ultimo ma non ultimo quel Gigi Buffon, tornato a Torino in punta di piedi dopo l’esperienza al PSG. Il portiere, per sua stessa scelta, non ha voluto indossare la fascia nella seconda esperienza bianconera. Ma qualora dovesse giocare col Cagliari non è escluso che Pirlo possa concedergliela.

Condividi