Il cardiologo Frontera: «Per Khedira aritmia benigna, starà un mese fuori»

Sami Khedira
© foto www.imagephotoagency.it

Il cardiologo Antonio Frontera ha analizzato quello che è successo al centrocampista bianconero Sami Khedira

Negli studi di Sky Sport il cardiologo Antonio Frontera ha analizzato quella che è la situazione del centrocampista bianconero Sami Khedira.

Dopo l’intervento seguito al riscontro dell’aritmia atiale, Frontera ha analizzato così la situazione: «Khedira ha avuto un’aritmia cardiaca ovvero anomalia dell’impulso dei ventricoli. È una sorta di anomalia che si verifica sulla persona, nel caso di Khedira si tratta di un’aritmia benigna e quindi non di patologia dato che il suo cuore è sano. I tempi di recupero si aggirano intorno al mese di riposo, salvo poi riprendere l’attività sportiva gradualmente».