Castellacci: «14 giorni di isolamento sono troppi, meglio 7»

© foto www.imagephotoagency.it

Castellacci: «14 giorni di isolamento mettono a rischio campionato, meglio 7». Le dichiarazioni dell’ex medico della Nazionale

Enrico Castellacci, presidente della Libera Associazione Medici Italiani del Calcio (Lamica) ed ex medico della Nazionale, è stato intervistato dal Corriere dello Sport.

QUARANTENA TROPPO LUNGA – «Se volontà federale e volontà politica coincidono e se tutti hanno scelto di andare avanti, come sembra, perché non pensare a una riduzione della quarantena a sette giorni? Soltanto così il campionato potrebbe andare avanti. Le condizioni sanitarie del Paese continuano a migliorare, bisogna accorciare i tempi del ritiro fiduciario dove comunque la squadra, escluso il positivo, continuerebbe ad allenarsi ma senza poter giocare. Quattordici giorni sono troppi e la normativa del ministero della salute è del 21 febbraio. Nel frattempo è mutato lo scenario».

Condividi