Ceferin svela: «L’UEFA ha presentato alcune opzioni per finire i campionati»

Aleksander Ceferin
© foto www.imagephotoagency.it

Aleksander Ceferin, presidente dell’UEFA, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la decisione di rinviare l’Euroeo al 2021

Il presidente dell’UEFA, Aleksander Ceferin, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo lo slittamento dell’Europeo al 2021. Di seguito riportate le sue parole riportate dal sito ufficiale dell’UEFA.

SALUTE – «Siamo al timone di uno sport in cui un gran numero di persone è stato messo a terra da questo avversario invisibile e in rapido movimento. È in questi momenti che la comunità calcistica deve mostrare responsabilità, unità, solidarietà e altruismo. La salute dei tifosi, dello staff e dei giocatori deve essere la nostra priorità numero uno e in questo spirito, la UEFA ha presentato una gamma di opzioni in modo che le competizioni possano finire in questa stagione in sicurezza e sono orgoglioso della risposta dei miei colleghi nel calcio europeo. C’era un vero spirito di cooperazione».

EUROPEO – «Era importante che, in quanto organo di governo del calcio europeo, la UEFA guidasse il processo e facesse il più grande sacrificio. Lo spostamento di EURO 2020 ha un costo enorme per la UEFA, ma faremo del nostro meglio per garantire che i finanziamenti fondamentali per il calcio di base, il calcio femminile e lo sviluppo del gioco nei nostri 55 paesi non siano interessati. Scopo del profitto è stato il nostro principio guida nel prendere questa decisione per il bene del calcio europeo nel suo insieme».