C’era una volta Mandzukic: il saluto dei tifosi a Mario

© foto www.imagephotoagency.it

Mario Mandzukic ha detto addio alla Juve dopo quattro anni e mezzo: il saluto emozionato dei tanti tifosi che lo hanno sempre sostenuto

Ci sono giocatori che dimostrano un attaccamento particolare alla maglia, che in campo danno sempre il tutto per tutto e che ben presto diventano idoli delle curve. Mario Mandzukic, per la Juve, è stato questo.

Osannato sempre dai tifosi per il suo carattere, per la sua grinta, per la sua passione, l’attaccante ha vissuto un rapporto speciale con i supporter bianconeri, che lo hanno incitato sempre, dal primo all’ultimo giorno. Impossibile dimenticare la coreografia a lui dedicata in occasione della sfida interna con il Barcellona: «Tra gli uomini i guerrieri».

Il rapporto d’amore tra il centravanti e i tifosi non si è distrutto neppure quando Sarri ha scelto di mettere l’attaccante fuori dal progetto tecnico. Lo stadio ha continuato a dedicare cori al croato, inneggiando il suo nome e dandogli sempre il giusto tributo.

Ecco allora che, quando il suo passaggio all’Al Duhail è stato ufficiale, per i tifosi della Vecchia Signora è stato impossibile non dispiacersi. Sui social tanti i messaggi per l’ex numero 17, che tanto ha dato alla causa Juve: tra chi pensa che avesse ancora qualcosa da dare in campo e chi invece lo ha solo voluto ringraziare per quanto fatto, il Guerriero ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei tanti tifosi bianconeri.

Josephine Carinci