Connettiti con noi

News

Champions League, Juve e Inter ‘alleate’ contro loro due: il motivo

Pubblicato

su

Champions League, Juve e Inter si ‘alleano’ contro le altre due squadre italiane che giocano in coppa. Ecco il motivo

Juve e Inter si ‘alleano’ in Champions League dopo aver strappato il pass per gli ottavi di finale della coppa. Il motivo? I ricavi legati al cosiddetto market pool, cioè la parte di diritti tv che l’Uefa distribuisce alle partecipanti alle coppe europee.  Se Atalanta e Milan dovessero essere eliminate ai gironi, Juve e Inter potrebbero incassare di più . Calcioefinanza.it spiega che le stime per la stagione 2021/22 relative al market pool per le squadre italiane parlano di una cifra complessivamente intorno a 40 milioni di euro.

Ipotizzando che Milan e Atalanta si fermino alla fase a gruppi, con Inter e Juve eliminate subito agli ottavi, le cifre dei ricavi sarebbero le seguenti:

  • Inter: 5,7 milioni;
  • Juventus: 5,7 milioni;
  • Milan: 4,3 milioni;
  • Atalanta: 4,3 milioni.

Se tutte e quattro dovessero passare agli ottavi, venendo subito eliminate, le cifre invece sarebbero le seguenti:

  • Inter: 5 milioni;
  • Juventus: 5 milioni;
  • Milan: 5 milioni;
  • Atalanta: 5 milioni.

Se invece una sola tra Milan e Atalanta dovessero superare i gironi e poi tutte e tre le italiane rimaste venissero eliminate agli ottavi, le cifre sarebbero le seguenti:

  • Inter: 5,3 milioni;
  • Juventus: 5,3 milioni;
  • Milan o Atalanta: 5,3 milioni;
  • Milan o Atalanta: 4 milioni.