Chef Contorno: «Sempre stato tifoso, Pjanic mi invitò ad una partita»

pjanic
© foto www.imagephotoagency.it

Chef Contorno: «Sempre stato tifoso, Pjanic mi invitò ad una partita e da lì…». Le parole del cuoco dei campioni sulla Juve e il calcio

Patrick Contorno, il “cuoco dei campioni”, ha parlato al Corriere di Torino del calcio, sua grande passione, e di alcuni aneddoti sul mondo Juve.

PJANIC E DOUGLAS COSTA – «Sempre stato tifoso, mai acanito. Mio nonno era il cuore bianconero. La mia prima esperienza allo stadio però l’ho fatta grazie a loro. Pjanic mi disse: “Ma come non ci sei mai stato?”. Mi invitò ad uno Juve-Genoa e poi sono sempre andato”. L’idea è nata per gioco ma anche per solidarietà: devono pur mangiare… Entrambi amano preparare e mangiare un buon risotto, ma non sempre: la dieta è decisa dalla Juventus Serve anche a recuperare. Pjanic ama il risotto di parmigiano. Ma non può trasgredire sempre, quando può me lo chiede, magari quando la squadra è di riposo. Però è difficile che sgarrino, sono sempre a regime. Anche Douglas ama i risotti ma è più tipo da pesce. Gamberi e soprattutto salmone».

Condividi