Chi è Mota Carvalho, il neo acquisto della Juventus U23

Serie C girone A
© foto www.imagephotoagency.it

Chi è Dany Mota Carvalho, il nuovo acquisto ufficializzato nella giornata di oggi dalla Juventus U23 per le prossime stagioni

Subito dopo la convincente vittoria in Coppa Italia Serie C contro la Pergolettese, la Juventus U23 si è fatta un regalo, e che regalo… Dalla Virtus Entella, infatti, è stato ufficializzato l’arrivo di Dany Mota Carvalho, giovane attaccante classe 1998 che andrà a rinforzare il reparto offensivo a disposizione dell’allenatore Fabio Pecchia.

Chi è Mota Carvalho

Nato il 2 maggio 1998 a Niederkorn, in Lussemburgo, il calciatore ha iniziato a calcare i primi campi da calcio nel suo Paese nativo. Nella stagione 2014/15, a soli 17 anni, Mota Carvalho ha giocato in Éirepromotioun (la seconda divisione lussemburghese) con la maglia del Pétange, dal 2015 diventata Union Titus Pétange. 14 le presenze totali, arricchite da due reti e tre assist.

Dalla stagione 2015/16, è iniziato il suo legame con la Virtus Entella. Al suo arrivo in Italia, il calciatore è stato aggregato alla formazione Primavera, scalando le gerarchie fino a conquistare l’esordio in Serie B. Due apparizioni nella serie cadetta al primo anno nel nostro Paese, sei al suo secondo campionato italiano. Dopo aver vestito la casacca della squadra ligure anche nella prima parte della stagione 2017/18, Mota Carvalho è sceso nuovamente in Primavera, questa volta con la maglia del Sassuolo.

18 presenze totali in neroverde: un bottino di 13 reti da gennaio in poi a prendere per mano il club emiliano e condurlo verso un’importante finale di stagione. Che in Primavera fosse un giocatore fuori categoria lo si era capito fin da subito, a tal punto che la stessa Virtus Entella, visto il mancato riscatto da parte del Sassuolo in estate, ha puntato su di lui in Serie C nell’anno appena concluso. 39 apparizioni tra campionato e Coppa Italia, con 13 reti che sono valse il biglietto da visita per il suo passaggio alla Juventus.

Dany Mota Carvalho: ruolo e caratteristiche tecniche

Parliamo di un attaccante molto veloce, rapido nei movimenti con e senza palla. Il senso della posizione è una delle sue armi migliori, vista la sua grande abilità nel farsi trovare sempre al posto giusto nel momento giusto in area di rigore. Bravo a incunearsi alle spalle dei difensori avversari, Mota Carvalho è in grado di abbinare alla sua capacità di smarcarsi il suo grande killer instinct sotto porta.

Brevilineo, scattante, il giocatore ha dalla sua un’altezza che gli permette di puntare molto sullo scatto e sui movimenti in profondità. Dotato di un gran tiro dalla lunga distanza, Mota Carvalho può vantare una facilità di calcio, con le conclusioni provate da tutte le posizioni. Un idolo l’attaccante ce l’ha e risponde al nome di Cristiano Ronaldo: se dovesse salire in Prima squadra nel corso della sua esperienza in bianconero, l’ex Entella potrebbe ammirare da vicino il calciatore portoghese.