Connettiti con noi

Hanno Detto

Chiellini svela: «Mi aspettavo l’addio di Ronaldo, voleva nuovi stimoli»

Pubblicato

su

Chiellini è tornato sull’addio di Ronaldo alla Juve consumato negli ultimi giorni di mercato. Le dichiarazioni a Dazn

L’addio alla Juve di Ronaldo ha sorpreso quasi tutti.

Giorgio Chiellini, nel corso dell’intervista concessa a Dazn per ‘Linea Diletta’ (in uscita il 27 ottobre), ha svelato un retroscena sulla cessione del fuoriclasse portoghese al Manchester United.

ADDIO RONALDO – «Che in estate potesse andare via l’avevo percepito perché secondo me eravamo arrivati ad un punto del rapporto in cui Cristiano aveva bisogno di nuovi stimoli e di una squadra che giocasse per lui, perché quando trova una squadra del genere lui è sempre decisivo e l’ha dimostrato anche in questo mese. Non mi sorprende perché l’ha dimostrato in tutto il corso della sua carriera ed anche nei tre anni che stato con noi. Qui alla Juventus è in atto un programma di ringiovanimento e di ripartenza. Chiaro che se Ronaldo fosse rimasto sarebbe stato un valore aggiunto e lo avremmo sfruttato volentieri, ma poteva anche starci che decidesse lui di ripartire da una squadra più concentrata sul presente piuttosto che sul futuro. È andato via il 28 di agosto, sicuramente per noi sarebbe stato meglio se fosse uscito prima anche per prepararci meglio. Qualcosa abbiamo pagato. Non è stata una cosa difficile da metabolizzare, ma un piccolo shock te lo crea e secondo me abbiamo pagato qualcosa proprio in termini di punti nelle prime partite. Fosse andato via il primo di agosto, avremmo avuto tempo per prepararci meglio e saremmo arrivati all’inizio del campionato un po’ più pronti».