Connettiti con noi

News

Chiellini in diretta con Vieri: le parole del Capitano e dell’ex Juve

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Giorgio Chiellini ha parlato in diretta Instagram insieme a Christian Vieri per affrontare ricordi e argomenti di attualità

Giorgio Chiellini, capitano della Juve, è stato in diretta Instagram insieme a Christian Vieri sul profilo dell’ex attaccante dei bianconeri.

CHRISTIAN VIERI

CHAMPIONS LEAGUE – «Avete perso due finali con Barcellona e Real Madrid, le uniche due più forte di tutti. Siete stati sfortunati»..

GIORGIO CHIELLNI

GINOCCHIO – «Questi mesi mi hanno aiutato per recuperare, quando sono tornato a febbraio non ero ancora totalmente pronto. Ora il ginocchio è al 90%»

MAESTRI – «I miei due maestri sono stati Nicola Legrottaglie sotto un certo aspetto e Fabio Cannavaro, anche se è un giocatore molto esplosivo rispetto a me»

IDOLI – «Baresi e Maldini sono stati i miei idoli giovanili»

DIFENSORI – «Agli inizi della ma carriera si giocava molto meno da dietro, eravamo limitati noi difensori. Dal post Guardiola ho cominciato a cambiare il modo di giocare»

AJAX – «L’eliminazione con Ajax rimane più il rammarico: lì, nonostante avessero molti giocatori come De Ligt, De Jong, Tadic, penso sia stata più per colpa nostra»

CR7 – «Quest’anno il problema al ginocchio lo ha tenuto un po’ fermo nonostante una media di oltre un gol a partita. Rimane un cecchino, ha cambiato modo di giocare ma gioca sempre. Nelle grandi sfide si esalta sempre. Lo vedi di sempre nel pre-partita di Champions, l’anno scorso ogni volta che c’era la Champions sente arrivare la manifestazione più importante.».

LIBRO – «Ho voluto che si vedesse tanto Giorgio, con i pregi e con i difetti, che potesse lasciare anche un domani ».

DIATRIBE – «Non sono uno che porta rancore e non mi piace fare polemiche. Però mi sembrava ipocrita e falso parlare di vent’anni di rosa e fiori, ho trattato di argomenti noti a tutti. Mi andava di raccontarlo, non mi sono nascosto. Quando sono uscito mi aspettavo qualche giorno di clamore, ma senza partite».

BALOTELLI – «Mi ha sorpreso piacevolmente questa sua assunzione di responsabilità da persona intelligente».

Continua a leggere
Advertisement