Chiellini e la fascia da capitano: per non far rimpiangere Buffon e Marchisio

© foto www.imagephotoagency.it

Un nuovo campionato per Chiellini, ma questa volta con la fascia da Capitano sul braccio, dopo l’addio di Buffon

Non solo Ronaldo, oggi è una giornata importante anche per un pilastro della Juventus, ovvero Giorgio Chiellini. Il ragazzo nato a Pisa, è ormai uomo imprescindibile per i colori bianconeri. La Juventus scenderà in campo a Verona per la prima volta in questo campionato, e sarà una prima volta anche per Chiellini che ufficialmente indosserà la fascia di Capitano, raccogliendo la pesante e prestigiosa eredità di Gianluigi Buffon. Le bandiere nel calcio sono ormai un’utopia, ma “Chiello” così come lo chiamano i tifosi, rappresenta una figura a cui aggrapparsi nell’attuale calcio moderno.

Con l’improvviso addio di Claudio Marchisio, Chiellini e Barzagli sono gli unici due calciatori che hanno vissuto gli ultimi 7 anni bianconeri e i 7 scudetti consecutivi. Il nuovo capitano della Juventus avrà la responsabilità e l’onore di indossare una fascia che negli anni recenti ha avvolto il braccio di campioni esemplari, bandiere insostituibili come Alessandro Del Piero e Gigi Buffon, ora sarà Chiellini ad indossare un simbolo fondamentale per squadra e tifosi, un prestigio e valore che solo la fascia di Capitano regala.

Articolo precedente
Pullman Juventus: l’arrivo dei bianconeri al Bentegodi – VIDEO
Prossimo articolo
Chiellini prima del Chievo: «Ogni stagione dobbiamo spingerci oltre»