Chiesa Juve, esuberi ma non solo: perché Paratici non sta affondando

chiesa juve italia
© foto www.imagephotoagency.it

Chiesa Juve, esuberi ma non solo: perché Paratici non sta affondando per l’esterno della Fiorentina che ora è a portata di mano

Da settimane sull’uscio di Chiesa c’è anche il Milan, ma Fede ha un vecchio patto con Paratici e conta di passare ai fatti. Di fronte a tanta determinazione anche Rocco Commisso ha aperto ad un prestito, ma chiede d’incassare 60 milioni a fine percorso. Alla Juve la soluzione di 10 milioni subito con altri 30 al riscatto e altri 20 di bonus interessa solo in parte. Secondo altre campane a Torino preferiscono un prestito biennale e senza obblighi di riscatto: come per Morata.

Schermaglie. La realtà è che i viola sono aperti al dialogo, ma al momento a Torino non s’è acceso il semaforo verde. È «colpa» degli esuberi Douglas Costa, Khedira, De Sciglio e Rugani? In parte. L’ala brasiliana sinora ha avuto contatti in Cina e Qatar, ma senza risultato. Mentre per Rugani, dopo il Valencia, ora c’è il Newcastle con un prestito one- roso. È chiaro che Pirlo avrebbe uno scomodo overbooking in rosa: soprattutto per la lista Champions. E in questa fase di risparmi non è detto che il club finanzi l’operazione, anche se a rate. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Condividi