Connettiti con noi

News

Chievo-Juventus 0-2, risultato e cronaca in diretta

Pubblicato

su

Questa sera, con fischio d’inizio alle 20.45, andrà in scena allo stadio Bentegodi il match tra Chievo e Juventus

La gara tra Chievo e Juventus è andata in archivio e i bianconeri hanno appena ottenuto tre punti fondamentali per proseguire la corsa verso il settimo scudetto consecutivo. Dopo un primo tempo sottotono, la Juve ha sfruttato anche la doppia superiorità numerica per effetto delle espulsioni rimediate da Bastien e da Cacciatore ed ha prima sbloccato l’incontro con Khedira a metà secondo tempo ed ha poi chiuso i conti con Gonzalo Higuain: l’argentino ha siglato lo 0-2 grazie ad un colpo di testa che gli consente di tornare al gol dopo sei partite a secco. La squadra di Allegri, quindi, raggiunge quota 56 punti e si porta momentaneamente in vetta con due lunghezze di vantaggio sul Napoli. 

Chievo-Juventus 0-2: il tabellino

MARCATORI: st 22′ Khedira, 43′ Higuain

CHIEVO (5-3-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Dainelli, Tomovic (8′ st Gamberini), Jaroszynski; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa (34′ st Meggiorini), Pucciarelli (1′ st De Paoli).

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Barzagli, Asamoah (27′ st Lichtsteiner); Khedira, Pjanic, Sturaro (8′ st Bernardeschi); Douglas Costa, Higuain (44′ st Bentancur), Mandzukic.

NOTE: Espulsi Bastien (37′ pt) per somma di ammonizioni e Cacciatore (16′ st) per comportamento non regolamentare. Ammoniti Asamoah, Higuain. Recupero: pt 1′; st 0′.

Chievo-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: dopo uno scialbo 0-0 nel primo tempo, la Juventus si sblocca nella ripresa e trova un successo fondamentale. Decisivo l’ingresso in campo di Bernardeschi: l’esterno toscano, infatti, serve l’assist a Khedira in occasione del gol del tedesco. A bissare il punteggio ci pensa con un colpo di testa Gonzalo Higuain, il quale torna al gol in Serie A a quasi due mesi di distanza.

89′ E’ proprio Higuain a lasciare spazio a Bentancur: è questo l’ultimo cambio effettuato da Allegri.

88′ GOOOOOOL! HA RADDOPPIATO LA JUVENTUS! Higuain torna al gol dopo sei partite di digiuno: grande assist di Douglas Costa per la testa del Pipita che trova il raddoppio.

79′ Ultimo cambio tra i padroni di casa: Maran si gioca la carta Meggiorini. Gli fa posto Birsa.

78′ Palla geniale in profondità di Birsa che serve in profondità Radovanovic: è fondamentale l’uscita di Szczesny che anticipa l’arrivo sul pallone del centrocampista gialloblù.

75′ Sinistro di Bernardeschi dai 20 metri: il suo tiro si perde alto sopra la traversa.

72′ Entra Lichtsteiner al posto di Asamoah: lo svizzero presiederà la corsia di destra, mentre De Sciglio giocherà sull’out sinistro.

71′ Tenta la via del raddoppio Higuain: il tiro del Pipita passa in mezzo alle gambe di un difensore gialloblù, ma termina docile tra le braccia di Sorrentino.

67′ GOOOOL! LA JUVE E’ IN VANTAGGIO! Grande palla di Pjanic per Bernardeschi, che tocca all’indietro per Khedira, il quale arriva in corsa e riesce a battere Sorrentino con un bolide di destro.

65′ Manovra avvolgente della Juve: Khedira cerca Benatia nei pressi della linea di porta anziché battere a rete, ma la difesa locale riesce a sventare.

61′ CHIEVO IN NOVE! ESPULSO ANCHE CACCIATORE! E’ volata qualche parola di troppo da parte del difensore clivense nei confronti del direttore di gara che gli è costata l’espulsione.

59′ Contropiede del Chievo che si rende pericoloso con la discesa sull’out di sinistra di Jaroszynski, il quale effettua un cross sul secondo palo che trova l’accorrente Cacciatore che colpisce di testa ma senza creare problemi a Szczesny.

54′ La miglior palla gol per la Juve di tutto l’incontro. Affondo sulla sinistra di Douglas Costa, cross basso per Mandzukic che impatta bene con il sinistro, ma è bravo Sorrentino a neutralizzare la sfera.

53′ Secondo cambio nei gialloblù: esce l’infortunato Tomovic ed entra Gamberini. Anche Allegri opta per la prima sostituzione e cambia modulo: la Juve passa al 4-2-3-1, in quando Bernardeschi rileva Sturaro.

46′ Primo cambio tra le fila del Chievo. Per rimediare alla sciocca espulsione rimediata da Bastien, Maran sceglie di rilevare l’unica punta Pucciarelli: al suo posto entra Fabio De Paoli. Il direttore di gara Maresca dà il via alla ripresa.

SINTESI PRIMO TEMPO: La Juve va al riposo dopo aver giocato un primo tempo certamente non brillante. La squadra di Allegri ha avuto in mano il pallino del gioco, ma ha creato poco o nulla in zona gol: l’unica nota positiva riguarda l’espulsione incassata dall’esterno del Chievo Bastien, sanzione che costringerà la squadra di Maran a giocare in inferiorità numerica fino alla fine dell’incontro.

46′ Destro dalla distanza di Khedira che riesce a tenerla bassa: attento Sorrentino che la blocca a terra.

44′ Azione insistita da parte dei bianconeri nell’area di rigore locale, ma nessuno riesce a calciare con decisione verso la porta e dunque Sorrentino resta inoperso.

37′ ESPULSO BASTIEN! Il Chievo resta in dieci uomini. L’esterno clivense guadagna due ammonizioni (entrambe per effetto di due falli ai danni di Asamoah) nel giro di due minuti e viene mandato anzitempo sotto la doccia.

32′ Ammonito Higuain per proteste.

31′ Primo tiro verso lo specchio della porta da parte della Juve. Guizzo di Douglas Costa che riesce in qualche modo ad imbeccare Higuain, ma il tiro del Pipita è troppo debole e viene bloccato a terra da Sorrentino.

29′ Higuain guadagna un calcio di punizione dal limite per effetto di un fallo di Dainelli. Si incarica della battuta Pjanic, ma il suo destro viene ribattuto dalla barriera.

22′ Ammonito Asamoah che colpisce sulla nuca Cacciatore in occasione di uno scontro aereo.

20′ Botta dalla distanza di Pjanic, Sorrentino blocca agevolmente in due tempi.

10′ Douglas Costa si accentra e calcia verso la porta dal limite dell’area, ma il suo sinistro non inquadra lo specchio.

7′ La Juve si affaccia per la prima volta dalle parti di Sorrentino: palla in verticale di Pjanic per Higuain che protegge palla ma non riesce a concludere verso la porta.

1′ Si parte. La Juventus attaccherà da destra verso sinistra.

Manca davvero poco all’inizio del match tra i gialloblù e i bianconeri. La squadra di Allegri, con una vittoria, scavalcherebbe momentaneamente il Napoli in vetta alla classifica e si porterebbe a quota 56 punti.

Chievo-Juventus, formazioni ufficiali

Allegri ha sciolto gli ultimi dubbi ed ha scelto di confermare l’11 preannunciato dalle nostre indiscrezioni. Turnover in difesa per Chiellini e Alex Sandro, mentre riposo precauzionale per Matuidi: partirà dalla panchina anche Federico Bernardeschi, per la seconda volta consecutiva. Cambia modulo invece Maran, il quale opta per un 5-3-2 che prevede quindi la coesistenza di tre difensori centrali, un inedito in casa Chievo.

CHIEVO (5-3-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Dainelli, Tomovic, Jaroszynski; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Pucciarelli.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Barzagli, Asamoah; Khedira, Pjanic, Sturaro; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

Chievo-Juventus, probabili formazioni e prepartita
La Juventus questa sera avrà l’occasione di scavalcare momentaneamente il Napoli in classifica, squadra che invece sarà impegnata nel match casalingo di domani alle ore 15.00 contro il Bologna. La trasferta del Bentegodi non è affatto semplice, ma la squadra di Allegri ha chiaramente tutte le carte in regola per battere il Chievo di Maran. Per farlo, il tecnico juventino sembra essere intenzionato ad affidarsi ad un 4-3-3, con Sturaro che potrebbe rilevare un acciaccato Matuidi. Ecco quindi le probabili scelte di Allegri e Maran.

 

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Tomovic, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Stepinski. All. Maran.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Asamoah; Khedira, Pjanic, Sturaro; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. All. Allegri

Chievo-Juventus: i precedenti del match

Il testa a testa contro il Chievo vede nettamente a favore la Juventus. I bianconeri, infatti, hanno perso soltanto una delle 29 sfide disputate in Serie A contro la formazione clivense, sconfitta risalente alla stagione 2009/2010, mentre ne hanno vinte 21 e pareggiate 7. Dopo quel ko sino ad oggi, i bianconeri non sono mai più stati sconfitti al Bentegodi ma, anzi, hanno collezionato ben 5 vittorie e soltanto 2 pareggi.

Chievo-Juventus: l’arbitro del match

La sfida del Bentegodi verrà diretta dal napoletano Maresca. I suoi assistenti saranno Giallattini e Del Giovane, il quarto uomo sarà Chiffi: al Var, invece, ci saranno Pasqua e Meli. Sono soltanto tre i precedenti del fischietto napoletano con la Juventus: l’ultimo risale al match di Coppa Italia del 20 dicembre contro il Genoa vinto dai bianconeri mentre, in questa stagione, Maresca ha già arbitrato la Signora nella prima giornata contro il Cagliari. In quell’occasione, la squadra di Allegri sconfisse la formazione sarda con un secco 3-0, ma il direttore di gara assegnò per la prima volta nella storia del calcio italiano un calcio di rigore con l’ausilio del Var: dagli undici metri, tuttavia, il cagliaritano Farias si fece ipnotizzare da Buffon. 

Chievo-Juventus streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa in diretta tv su Mediaset Premium e Sky Sport. In streaming per smartphone, tablet e pc è possibile usufruire dell’app Premium Play o Sky Go, disponibile su ogni store Ios, Android e Windows. Bet365, Snai e Goldbet offrono la visione della partita in streaming, previa registrazione con saldo attivo o una scommessa piazzata nelle precedenti ventiquattr’ore.