Connettiti con noi

Hanno Detto

Cobolli Gigli ne è sicuro: «Senza Ronaldo, la Juve può esprimere un gioco vero»

Pubblicato

su

Cobolli Gigli, ex presidente della Juve, ha parlato del ritorno di Allegri e dell’arrivo del nuovo amministratore delegato. Le sue parole

Ai microfoni di Radio Bianconera ha parlato Cobolli Gigli, ex presidente della Juve.

«Le novità in casa Juve sono sicuramente positive. Stiamo tornando però a tre anni fa e le cose che sto dicendo stasera le avevo già detto allora. Io ho sempre sostenuto che l’acquisto di Ronaldo sia stato un errore, non perché sia una schiappa ma perché ha condizionato per anni il gioco della Juventus. Sono convinto che la Juventus liberata da Ronaldo possa esprimere un gioco vero. Arrivabene sicuramente ha gli attributi giusti per entrare in questa Juventus. Io auspico che Ronaldo possa andare da un’altra parte e lo auspico sia per lui che per il gioco e il bilancio della Juventus. Paratici lavorava bene con Marotta, poi una volta che è andato via Marotta ha mostrato tutti i suoi limiti. Agnelli dopo essere diventato presidente ha fatto fuori alcuni dirigenti di livello nell’area economica e li ha sostituiti con persone di sua fiducia che però qualitativamente parlando hanno portato poco».