Coco: «Chi vuole detronizzare la Juve faccia la voce grossa in campo»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni dell’ex giocatore di Milan e Inter Francesco Coco sulla corsa Scudetto

Francesco Coco, ex giocatore di Milan e Inter, ha parlato ai microfoni de Il Giornale, raccontando le sue sensazioni sullo Scudetto, della Juve e non solo.

IBRA E CR7 – «Si sprecano tante parole e standing ovations su Ibra e penso sia giusto perché è quel giocatore che dovrebbe essere studiato da tutti i ragazzini che vogliono fare i calciatori. Lui e CR7 che sono un po’ i vecchietti della Serie A sono da prendere come esempio. Ibra è un giocatore che dovrebbe essere punto di riferimento per adolescenti in generale per la sua grande abnegazione alla professione e al lavoro, qualsiasi esso sia. L’amore e la propensione per quello che si fa, è questo il grandissimo insegnamento che lascia in eredità lo svedese».

LE PRIME QUATTRO – «Se tu mi avessi fatto questa domanda a inizio campionato avrei risposto Juventus, Inter, Napoli e Atalanta, in ordine sparso. A oggi, invece, dico che metto il Milan al posto dell’Atalanta per il raggiungimento di un posto in Champions League».

COME ZACCHERONI – «Sarebbe bello e quella stagione me la ricordo bene. Ovviamente dico che la favorita per lo scudetto resta la Juventus ma solo per rispetto di una squadra che ha giocatori fantastici e che viene da nove anni scudetti di fila. Inevitabile dire che è la favorita. Ci sono diversi candidati credibili per contendergli il titolo ma ora è inutile fare chiacchiere: chi vuole lo scudetto deve dimostrarlo sul campo con le prestazioni perché ormai la Juventus domina da nove anni. Chi la vuole detronizzare faccia la voce grossa in campo».

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU MILANNEWS24.COM

Condividi