Connettiti con noi

News

Come uscire con un tifoso della Juventus

Pubblicato

su

Uscire con un tifoso di calcio è una buona idea perché il suo stesso essere tifoso denota inclinazioni, che viste dal punto di vista della coppia sono sicuramente punti di forza. 

Un tifoso per cominciare, con la propria passione nel bene e nel male per la squadra del cuore, dimostra di saper essere leale e fedele. Cosa che di questi tempi basterebbe già a renderlo perfetto. Lo spirito sportivo che il calcio trasmette rende i tifosi persone competitive ma comunque rispettose delle regole del gioco, ed in amore questo atteggiamento è perfetto. 

Per quanto riguarda i tifosi Juventini, stiamo parlando di un genere di tifoso che ha accompagnato la sua squadra dall’alto delle stelle fino alle stalle della serie B senza fare una piega, è la squadra di Del Piero capitano, e dei calciatori che per aiutare la squadra nei momenti di difficoltà hanno saputo guardare oltre il fattore economico. 

Tifare per il calcio è qualcosa di nobile, ma tifare per la Juve è un sentimento profondo, significa avere spirito di sacrificio ed attaccamento alla maglia, saper essere fedeli costi quel che costi.  

Può capitare di incontrare tifosi della Juventus ovunque nel mondo e soprattutto su Internet, come è successo a diversi utenti da senzapudore, così abbiamo deciso di comporre diversi consigli pratici. 

Cose da sapere quando il tuo partner sostiene la Juve

Nel mondo del calcio la Juventus è soprannominata “la vecchia signora” perché nonostante il suo nome in latino significhi giovinezza, si tratta in realtà di una delle squadre più antiche della storia calcistica italiana, è quindi normale che ci siano molte tradizioni e cliché tra i tifosi da tenere a mente per non pestare calli né incorrere in malintesi.

  • Ricordare le rivalità con Torino, Inter e Milan

Tra Juve e Torino è Derby, significa che sono due squadre della stessa città che si spartiscono quindi la tifoseria, ed in questi casi la rivalità è massima. Per quanto riguarda il Milan, è una questione di numeri. Juventus e Milan sono tra le due squadre con più titoli, i club con più tifosi, e le due con maggior fatturato e valore in borsa. Infine Inter e Juventus sentono talmente tanto la rivalità tra di loro che dal 1967 questo match viene soprannominato il Derby d’Italia, perché nonostante non siano della stessa città, tra queste due tifoserie la rivalità è paragonabile solo a quella di un Derby.

  • Non parlare mai dello scandalo Calciopoli

La ferita è ancora aperta, se non sai di cosa si tratti è anche meglio! Cancella questa parola dal tuo vocabolario ed eviterai molti guai.

  • Mostrare interesse per la storia della squadra e gli stadi della Juventus

Il tifoso della Juve è ricco di storie da raccontare, aneddoti, eventi importanti, e ne va fiero. Mostra lo stesso interesse che mostreresti per una storia che riguardi lui in prima persona, perché visto dal suo punto di vista, la storia della Juve lo tocca proprio allo stesso modo.

  • Trattare con rispetto le leggende della squadra (Platini, Baggio, Del Piero, Nedved, Buffon)

Questa squadra è stata caratterizzata da grandi campioni, che non hanno solo fatto molti gol (o parati) ma hanno dato alla squadra anima e cuore, sono state leggende a tutti gli effetti. Rispettare loro significa rispettare le tradizioni ed i simboli del Club così caro al tuo partner.

  • Scegliere solo FIAT come auto personale 

A costo di girare in un Duna (macchina considerata tra le più brutte al mondo) fatti trovare sempre pronta con una Fiat per amica. La fiat è infatti lo sponsor principale della squadra oltre che rappresentarne le origini.

Fu Gianni Agnelli chi fondò una ed acquistò l’altra, a dare origine alla storia. Quindi mi raccomando! Macchina fiat, sciarpetta a strisce e zero battute su Calciopoli sono l’ingrediente segreto per conquistarlo, se poi non sai cosa sia il fuorigioco e non concepisci il concetto di tiro a cucchiaio poco importa.

Riassumendo…

Volendo quindi riassumere queste cinque regole in una unica macro regola, potremmo dire che essere tifosi di una squadra come la Juventus è qualcosa di profondo che marca la personalità oltre che alcune serate del tuo lui o la tua lei. 

Tieni quindi a mente che il calcio per l’altra persona non è un capriccio, vedere o non vedere la partita in diretta, non è la medesima cosa per un tifoso. Rispetta dunque gli orari delle partite e non metterti mai in contrapposizione ad essi. Chiedere ad un tifoso di non guardare la partita per portarti a cena, significa imporgli una scelta sofferta, se cederà sappi che lo avrà fatto con dolore e sarà stata una gran prova di amore da parte sua, ma anche di insensibilità da parte tua.

Continua a leggere
Advertisement