Comitato medico Fifa: «Non si dovrà tornare a giocare prima di settembre»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Michel D’Hooghe, presidente del Comitato medico Fifa, ha parlato dell’attuale situazione relativa all’emergenza Coronavirus

Michel D’Hooghe, medico belga nonché presidente del Comitato medico della Fifa, ha parlato della situazione emergenza Coronavirus riguardo il calcio come riporta il Daily Telegraph.

CORONAVIRUS – «Sono scettico. Non si dovrà tornare a giocare prima della fine di agosto o dell’inizio di settembre. Il calcio improvvisamente non è la cosa più importante della vita. Sarei contento di poter riprendere le prossime stagioni senza ulteriori problemi e sarei altresì felice di veder ripartire i campionati. Bisogna evitare il ritorno del virus, che non è impossibile. Dobbiamo essere prudenti, è una questione di vita o di morte».

Condividi