Connettiti con noi

Hanno Detto

Condò: «Le milanesi giocavano per salvarsi, la Juve per chiudere»

Pubblicato

su

Il giornalista Paolo Condò ha parlato di Zenit Juve e delle possibilità di qualificazione dei bianconeri. Le dichiarazioni

La Juve stasera affronta lo Zenit San Pietroburgo per avvicinare l’obiettivo della qualificazione agli ottavi di Champions League.

Il giornalista Paolo Condò, a Sky Sport 24, ha parlato della sfida e del cammino europeo dei bianconeri.

JUVE IN CHAMPIONS – «Le milanesi ieri hanno giocato per salvarsi: l’Inter si è salvata bene, il Milan no. La Juve gioca per chiudere, se vince ha 9 punti e avrebbe già superato le due trasferte con le rivali più deboli, oltre ad aver battuto il Chelsea campione d’Europa in casa. A quel punto diventerebbe esclusivamente un discorso se arrivare primi o secondi nel girone. Sarebbe favorita per arrivare prima. De Ligt? E’ un leader difensivo abituato a cercare di portare la linea di difesa più in alto rispetto a Chiellini abituato a difendere dentro l’area di rigore. Sono curioso di vedere chi comanda tra De Ligt e Bonucci».