Conferenza stampa Allegri post Juventus-Udinese: le parole del tecnico – VIDEO

Conferenza stampa Allegri post Juventus-Udinese: il tecnico bianconero parla della prestazione della squadra al termine del match

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, parla in conferenza stampa al termine del match di campionato tra i bianconeri e l’Udinese.

DIFESA – «Per la difesa non mi preoccupo c’è un sacco di gente che può giocare».

OTTIMA PRESTAZIONE – «Stasera è stata una bella vittoria, nella 200 partita allo Stadium, siamo arrivati bene. Passiamo una bella serata, pensiamo a martedì».

OBIETTIVO CHAMPIONS – «Ripeto per la miliardersima volta, da quando sono arrivato io la Champions è sempre stata un obiettivo, l’anno prima la Juve era uscita ai gironi. Non mi sta bene che si dica che sia un fallimento se usciamo dalla Champions. Martedì ci proveremo se riusciremo a passare bene, altrimenti ci riproveremo l’anno prossimo. Siamo arrivati due volte in finale non è poco. Quest’anno vediamo, non sono un giornalista ma non è un fallimento non so più come dirlo. Mi fa ridere che per un mese sia stato scritto che io abbia dato le dimissioni, non siamo su scherzi a parte. Speriamo di passare, intanto cerchiamo di portare a casa lo scudetto che è l’ottavo. Non sono d’accordo per me non è un fallimento».

GRANDI CAMBIAMENTI – «Io non mi scordo le cose, ho sempre detto che la Champions è un obbiettivo. Quando sono arrivato c’era gente pallida che aveva paura di giocare con il Malmo».

ATLETICO – «Se giocavamo la settimana dopo eravamo fuori, adesso abbiamo possibilità. Non ci sono più scorie, cercheremo martedì con lucidità e freddezza di vincere. Martedì è uno snodo talemente grande, che potremmo arrivare in finale di Champions una volta passato il turno. Uscire giocando bene o male non è importante, io voglio che i ragazzi giochino bene».