Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Bonucci: «Serve lo spirito della Juve, rispetto il Porto»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Leonardo Bonucci interviene in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Porto in Champions League per il ritorno degli ottavi

La Juventus si avvicina a grandi passi all’appuntamento più importante (finora) della stagione: domani è atteso il Porto allo Stadium per il ritorno degli ottavi di Champions League. Le dichiarazioni di Bonucci in conferenza stampa.


CONTRO IL PORTO«Scenderemo in campo con lo spirito della Juventus. Avremo rispetto del Porto, ma con applicazione e voglia di lottare si possono ottenere grandi risultati».

SIMILITUDINI CON JUVE BENFICA«Bisognerà essere attenti, non farci prendere dalla voglia di voler far gol a tutti i costi. Scenderemo in campo per vincere e fare più di un gol. Ci aspettiamo un Porto che se la giocherà».

NEGLI SPOGLIATOI DOPO L’ANDATA«Dopo il Porto eravamo consapevoli di non aver fatto ciò che andava fatto. Abbiamo commesso errori che servivano da lezione. Ci serve da lezione ogni allenamento e ogni partita. Squadra fatta da grandi uomini, si prendono le responsabilità nei momenti positivi o meno positivi. La voglia è quella di portare la Juve dove merita».

LE SUE CONDIZIONI – «Domani scenderemo in campo per portare la Juventus dove merita. Io sto come un giocatore dopo quasi un mese di riposo forzato, sarà il mister a decidere chi schierare nell’undici iniziale. Tutti ci faremo trovare pronti».

DEMIRAL – «Sta acquisendo sempre più sicurezza. C’era bisogno di tempo perché si ritrovasse a livello fisico e mentale dopo l’infortunio e ha dimostrato di poter essere una pedina essenziale. Trasmette energia ed entusiasmo al gruppo».

VITTORIA CONTRO LA LAZIO«La vittoria di sabato dà grande entusiasmo. Noi dobbiamo crescere e migliorare giorno dopo giorno affinché domani sera succeda quello che vogliamo succeda».

CHIESA «Chiesa me l’aspettavo, lui non si mette troppe pressioni addosso. Lui è uno molto genuino e spontaneo e questo gli ha permesso di capire cosa vuol dire indossare questa maglia in maniera molto veloce».

APPROCCI SBAGLIATI«Noi dobbiamo crescere come squadra, sicuramente anche non aver fatto una preseason ha condizionato. Domani sera abbiamo solo il compito di andare a mille dal riscaldamento fino a fine partita».

RISCHIO MAGGIORE «La frenesia. Dobbiamo essere molto pazienti e molto ordinati. Sarà fondamentale la fase difensiva fatta da tutta la squadra».

CRISTIANO RONALDO – «Lui è sempre carico per queste partite. Dalle interviste si capisce che lui giocherebbe solo partite di Champions, quindi possiamo capire la voglia che ha».

 

Continua a leggere
Advertisement