Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Cioffi post Juve Udinese: le dichiarazioni

Pubblicato

su

Conferenza stampa Cioffi post Juve Udinese: le dichiarazioni del tecnico friulano dopo la partita dello Stadium

(inviato all’Allianz Stadium) – Gabriele Cioffi ha parlato in conferenza stampa dopo Juve Udinese

E’ STATO DIFFICILE PREPARARE LA PARTITA – «Il protocollo non lo commento, ognuno ha la sua opinione. Ci sono persone che scelgono. E’ stato difficilissimo preparare questa partita: faccio i complimenti allo staff. Ho fatto l’allenatore 2.0: non ho allenato, in videochiamata. Quello che ho visto stasera mi è piaciuto».

PREOCCUPATO PER LA CLASSIFICA – «No perché credo in quello che facciamo e se lo facciamo, se no metti in campo le figurine come con l’Atalanta e stasera. Giocatori di alto livello sballottati in campo dalla sera alla mattina. Non sono preoccupato per la classifica, perché se si lavora noi veniamo fuori. Quello che non mi è piaciuto è la ruggine, il non agire dei primi minuti. Ho visto l’Udinese dal 25′, che se la lotta alla pari. Ci sono livelli, e ad oggi dicono che la Juve ha vinto 2-0».

SERVE QUALCOSA A GENNAIO – «E’ una parentesi che non voglio aprire. Comincio ad allenare domani. Ho fatto 3/4 partite, non posso avere la superbia di dire chi prendere e cosa prendere ad una società che è in Serie A da 25 anni. Il nostro compito è vincere le partite, chi ci portano ad allenare non è una priorità».