La conferenza stampa di Massimiliano Allegri post Juventus-Sassuolo – VIDEO

Mister Allegri analizza il match contro il Sassuolo di questo pomeriggio vinto grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo

La Juventus riesce a vincere la quarta partita consecutiva e vola a 12 punti in classifica, da sola in testa. Oggi all’Allianz Stadium è stato finalmente decisivo Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta. Uniche note stonate in una giornata di festa il gol subito al 90′ e il bruttissimo gesto di Douglas Costa e la sua espulsione con VAR. A fine match mister Massimiliano Allegri si è presentato in sala stampa per rispondere alle domande dei giornalisti.

MATCH – «La squadra ha fatto bene fino al gol, poi abbiamo sbagliato. E ne abbiamo pagato le conseguenze con il rosso a Douglas Costa. Bravi comunque i ragazzi, contro un Sassuolo messo bene in campo. E’ una giornata positiva, abbiamo allungato da Inter e Roma. La squadra voleva il gol di Ronaldo»

DOUGLAS COSTA – «Provocato o meno ha sbagliato. Non era una partita tesa, sono rimasto sorpreso. Siamo alla Juventus e non dobbiamo sbagliare. Ci sarà un lunga squalifica, e mi dispiace che nessuno lo abbia calmato prima. La società lo multerà ed è giusto così»

RONALDO – «C’era un po’ d’ansia per il suo gol, e alla fine è arrivato. Come arriverà quello di Dybala. Mercoledì sarà già un nodo fondamentale per la Champions per capire il girone che ci aspetta»

DYBALA – «Sono contento, ha fatto bene. E’ l’unico che può fare raccordo tra centrocampo e attacco. Mi ha convinto perché a Parma era entrato bene. Tutti e tre là davanti oggi si sono sacrificati. Avevo bisogno di far riposare qualche giocatore rientrato tardi con le Nazionali. In quella posizione Paulo può diventare fortissimo»

DE SCIGLIO – «Ha sentito un piccolo fastidio all’adduttore e ho deciso di preservarlo per la Champions»

EMRE CAN – «Ha giocato bene, sono soddisfatto»

DIFESA – «Bisogna lavorare sui cross e marcare in area, non si può fare di più»

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di lunedì 17 settembre 2018
Prossimo articolo
zironelliJuventus U23 Alessandria 1-2: esordio storico e prime botte di esperienza – VIDEO