Pecchia: «Un brutto approccio, ma il pari è meritato»

pecchia
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Pecchia, tecnico della Juventus Under 23, ha parlato dopo il pareggio contro l’Albinoleffe: ecco le sue parole

(dal nostro inviato) – Fabio Pecchia, tecnico della Juventus Under 23, ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio contro l’Albinoleffe. Ecco le sue parole.

PARTITA «Brutto approccio. Ci hanno fatto gol nel primo quarto d’ora. La parte finale del primo tempo è stata anche buona. Ma l’approccio terribile ha determinato la gara, ma penso che alla fine il pareggio sia meritato per quello che si è visto».

CAMBI«Siamo in una fase in cui ci sono 6-7 giocatori nuovi che devono essere inseriti. C’è gente che non gioca da sei mesi. Bisogna trovare le soluzione giuste per una squadra equilibrata. L’approccio è stato brutto da parte di tutti. Sono contento per quello che ha fatto Portanova, ci ha dato fisicità e qualità, anche nel centrocampo a due dove non aveva mai giocato».

FERALPISALO’ – «La partita sarà completamente diversa, tatticamente e mentalmente. Abbiamo qualcosa a favore noi e solo una strada da percorrere. Deve essere chiaro ai miei giocatori».

OLIVIERI E COCCOLO – «La prima squadra è la cosa più importante. Tutto quello che viene, io mi adeguo. Sono contento per il rientro di Delli Carri. Mercoledì voglio una squadra diversa».

MERCATO«Abbiamo avuto giocatori di qualità in questi sei mesi, adesso siamo completamente diversi. Dire qual era più forte lo vedremo a fine stagione. Ma già quando cambi 6-7 giocatori è come allenare una nuova squadra. Non mi sento di dire per rispetto del gruppo se questo sia più forte o debole».

ULTIME PARTITE«Mi fa rabbia la partita di Pontedera, perché meritavamo di più. Anche con la Pro Patria era sotto controllo ed è scivolata in una sconfitta. Bisogna accelerare i tempi per i nuovi. Ora pensiamo a mercoledì».

WESLEY «È un 2000 brasiliano molto veloce. Da diverso tempo non gioca una partita e dobbiamo gestirlo. Può ricoprire tanti ruoli e ne abbiamo bisogno».

RIENTRI PER LA FERALPISALO’ «Siamo tutti a disposizione, di recuperane nuovi non credo. Vedremo le richieste della prima squadra».