Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Pirlo post Juve Parma: le parole dell’allenatore

Pubblicato

su

Conferenza stampa Pirlo post Juve Parma: le parole del tecnico dopo la sfida valida per la 32ª giornata di Serie A

(inviato all’Allianz Stadium) – Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa dopo la partita tra Juve e Parma. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.


COSA SERVE PER IL FINALE DI STAGIONE – «Conta l’aspetto mentale. Dipenderà dalle nostre prestazioni, l’obiettivo è arrivare in Champions League».

GOL DEI DIFENSORI – «Sono contento che abbiano fatto gol due difensori perché ne avevamo fatti pochi quest’anno e fa piacere che abbiano segnato Alex e De Ligt. Abbiamo tempo per migliorare, ci sono ancora un po’ di partite per farlo».

MCKENNIE TITOLARE – «È stata una scelta perché avevamo Cuadrado alto da una parte e volevamo avere un giocatore tra le linee dall’altra parte come McKennie che potesse inserirsi. Lo abbiamo fatto meglio nel secondo tempo, nel posizionamento, perché le linee di passaggio erano migliori così come la posizione del corpo e la ricezione del pallone».

ASPETTO MENTALE – «La testa comanda il corpo, viene prima di tutto. Deve attivarci per fare certe prestazioni. Oggi siamo partiti sotto le nostre possibilità, magari dovuto un po’ alla stanchezza e al fatto che pensavamo fosse una partita più abbordabile».

SUPERLEGA – «Mi sono espresso già ieri, han parlato il presidente e il direttore. Non penso ci siano altre cose da dire in questo momento».

TRIDENTE RONALDO, DYBALA E MORATA – «Non ho avuto la tentazione perché sapevo che il risultato prima o poi lo potevamo sbloccare. Lo abbiamo fatto a fine primo tempo, magari avrei potuto optare anche per questa soluzione».

CUADRADO – «È stato anche tanti giorni fuori, durante la stagione abbiamo giocato anche senza di lui. E’ importante, fondamentale e lo sta dimostrando».

RONALDO IN BARRIERA – «Sono episodi che capitano, vedremo in futuro se non metterlo in barriera».

RIENTRO CHIESA – «Sta un po’ meglio, va valutato giorno per giorno. Domani farà un controllo e vedremo se farà in tempo per tornare nei prossimi giorni».