Conferenza stampa Pirlo post Roma-Juve: le parole del tecnico

© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa Pirlo post Roma Juve: il tecnico bianconero parla della prestazione della squadra al termine del match

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, parla in conferenza stampa al termine del match di campionato tra i bianconeri e la Roma.

PASSO INDIETRO – «Era un rischio prevedibile. Giocavamo contro una grande squadra, sapevamo delle possibili difficoltà. Portiamo a casa un punto positivo, giocando in dieci nel secondo tempo. È un punto guadagnato, queste partite fanno bene».

PRESSING DELLA ROMA «Purtroppo non abbiamo avuto occasioni per giocare partite di prova, queste gare ufficiali sono delle prove. Sapevamo che c’erano delle difficoltà, durante la partita potevamo venirne fuori in maniera. Non ci siamo mossi benissimo, ma sono cose che si possono migliorare».

GARA IN 10«Eravamo più ordinati, perché la partita ci ha portato a metterci con due linee da 4, con solo Cristiano davanti. Era normale stringere le maglie difensive e tentare di riattaccare».

NAPOLI «Ogni giorno c’è tempo di migliorare, avremo una settimana di lavoro, giocatori che si stanno ambientando meglio, arrivano da campionati diversi».

GOL PRESO«Prendere gol da un nostro piazzato non è una situazione preparata, non abbiamo tenuto le giuste posizioni. Prendere un contropiede in quel modo non è da Juve, ma non è da nessuna squadra».

ARTHUR«Come ho detto prima viene da 6 mesi di inattività, non giocava a Barcellona per problemi con la società. Arrivare in un campionato diverso fa sì che ci voglia tempo, sta lavorando tutti i giorni per migliorare e lo vedremo in campo».

DYBALA«Si è allenato con noi, ci vorrà tempo. Deve solo migliorare la forma fisica».

Condividi