Conferenza stampa Szczesny: «Mi sento forte perché gioco in una squadra forte»

© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa Szczesny: il portiere polacco parla alla vigilia del match con la Lokomotiv Mosca insieme a Maurizio Sarri

C’è Wojciech Szczesny in conferenza stampa insieme a Maurizio Sarri alla vigilia del match contro la Lokomotiv Mosca. Il portiere polacco analizza tutti i temi della sfida di Champions che potrebbe consegnare ai bianconeri la qualificazione agli ottavi di finale.

BUFFON«Mi trovo benissimo, Gigi è un grande portiere e un grande uomo. Fare un anno con lui è un’esperienza bella, una gioia. Quando gioca è ancora in forma, sta facendo benissimo, siamo contenti di averlo con noi»

ESORDIO DI BUFFON IN CHAMPIONS  «Nel ’97 non giocavo ancora a calcio, facevo tennis. Non saprei come risponderti».

AMICIZIA CON KRYCHOWIAK – «Siamo amici dal 2004, per noi è molto bello. Abbiamo cominciato nell’Under 14 della Nazionale in campo molti brutti. L’ultima volta ci siamo incontrati in Champions ed è stato molto bello. Detto questo spero di batterlo domani».

NON SUBIRE GOL – «È importante perché queste cose vengono in serie. Abbiamo fatto una serie molto lunga senza clean sheet. Ora non l’abbiamo subito nell’ultima partita e speriamo di continuare così».

GIOCATORI LOKOMOTIV – «Per questione di simpatia rispondo Krychowiak, se no non è più mio amico».

TRE PORTIERI PIU’ FORTI – «Alisson, Ter Stegen… Te ne do due. Ah Oblak: ho trovato il terzo».

CRESCITA NELLA JUVE – «Sarebbe una follia dire che mi sento un fuoriclasse. Mi sento forte perché gioco in una squadra forte. Non mi va di parlare di me».