Conte a Marocchi: «Nella nostra Juve molta improvvisazione»

Iscriviti
conte inter
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Conte parla con Giancarlo Marocchi del trascorso in comune alla Juventus. Parole non proprio dolci del tecnico dell’Inter

Antonio Conte, ai microfoni di Sky Sport, ha ricordato a Giancarlo Marocchi il trascorso alla Juventus.

«Diciamo che siamo stati molto lenti all’inizio. Poi abbiamo alzato i ritmi e la palla scorreva veloce. Oggi l’allenatore dà un impronta, non è più come prima quando giocavamo io e te (Marocchi, ndr) alla Juve dove c’era molta improvvisazione. Il mio calcio non è gettare il cappello in aria e andare a fare la guerra».

LEGGI ANCHE: Classifica Serie A 2020/2021: Juve quarta davanti a Napoli e Inter

Condividi