CR7, allo Stadium è atterrato per davvero un extraterrestre

© foto www.imagephotoagency.it

Tutti aspettavano l’esordio casalingo della Juventus, ma sotto sotto l’attesa era soprattutto per Cristiano Ronaldo. Vederlo in bianconero ha rispolverato vecchi ricordi e generato nuove speranze

Chi era allo Stadium nella sfida contro la Lazio si è sentito un privilegiato. Una specie di viaggiatore – neppure solitario – con un tagliando d’ingresso di prima classe. Eh sì. Innanzitutto perché è riuscito ad aggiudicarsene uno nella giungla sempre più inquietante di tessere che bisogna possedere per poter cominciare pur solo una ricerca d’acquisto on-line. E poi perché sul retro di quel biglietto avrà certamente aggiunto “io” c’ero! Con tanto di firma anche di chi lo ha accompagnato in questo viaggio su Marte a pochi metri dall’extraterrestre del calcio mondiale.

Mio padre nel lontano ’82 mi regalò la medesima sensazione allungando il suo dito indice sulla sagoma di Michel Platini, al Comunale, e qualche anno più tardi quel gesto lo ripetei anch’io col mio piccolo “gobbetto” al fianco indicandogli, alla sua prima partita da spettatore, Carlitos Tevez. Niente di paragonabile, ma ognuno vive e ricorda la sua prima volta per quel che l’età anagrafica e il periodo storico concedono.

Tornando all’esordio di Ronaldo, così come quando vidi oramai da “grandicello” per la prima volta Del Piero, Baggio, Trezeguet, magari Nedved, ti viene in mente la fortuna che un tifoso bianconero vive ciclicamente. Questa volta con un fascino particolare. E forse anche un’aspettativa maggiore. Sperando che non sia un’ossessione: quella della Champions.

Anche contro la Lazio gli è mancato solo il gol, ma già solo vedergli fare quei “tre” passi come solo lui sa fare prima di calciare una punizione, ti lascia un vuoto nello stomaco. Come nelle occasioni dei due gol con cui la Juve, non solo di Ronaldo, ha messo ko la Lazio. E sono sei punti in due giornate. Cinque gol fatti e nessun gol subito in questa seconda uscita. Come diktat di Allegri. La strada è quella giusta. Anche se Ronaldo non segna. Vincendo sapremo aspettare pazientemente. #nunmenepuofregaremenobastachelajuvevinca

Articolo precedente
pjanicPagelle Juventus-Lazio: Pjanic festeggia, Ronaldo sfortunato
Prossimo articolo
Juve-Lazio: tutte le foto dell’esordio di CR7 allo Stadium – GALLERY