Cristiano Ronaldo, l’ex allenatore: «Mai visto uno con il suo talento»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo compie oggi 35 anni: ecco la testimonianza di un suo ex tecnico, László Bölöni, che lo ha lanciato nel calcio

László Bölöni ha avuto il merito di lanciare Cristiano Ronaldo nel calcio dei grandi ai tempi dello Sporting Lisbona. Ecco la sua testimonianza a TMW.

MATURO «Lo vidi con la squadra giovanile e decisi di provarlo durante la pausa internazionale. Molti giocatori della mia squadra erano impegnati con le rispettive Nazionali così decisi di aggregarlo per 2-3 giorni. Mi colpii subito perché a dispetto della giovane età era davvero maturo. Competitivo, concentrato: gli allenamenti erano per lui una competizione dove superarsi. Mi convinsi che avrebbe dovuto rimanere con noi. E infatti me lo tenni».

QUALITÀ«La sua velocità e anche la sua fisicità. Resistente, performante. Atleticamente eccellente. E come detto la testa: non avevo un ragazzo di 17 anni, ma uno di 30».

DIFETTI«Aveva qualità tecniche eccelse, ma doveva gestirle. Ad esempio tendeva a strafare: dribblava 4-5 volte quando bastava un dribbling. Lo faceva per mettersi in mostra col pubblico e anche per sua vanità, magari. Doveva pensare meno a divertire il pubblico e più a essere concreto».

TALENTO «Ho allenato giocatori davvero di livello come Quaresma e Varane, ma non ho mai visto il talento di Ronaldo in altri. Perché al di là della tecnica lui ha carattere, mentalità, uno spirito di competizione incredibile. Guardi, fatico a trovare qualcosa di negativo in lui».

EGOISTA «È un attaccante, è ovvio che sia egoista. Per quel che mi riguarda cito un episodio, una chiacchierata con Wenger nella quale parlavo del mio attaccante, Jardel, che consideravo egoista. Lui mi rispose che nessuno è egoista come Trezeguet e Henry. Però ti fanno vincere le partite ed è quello che conta. E poi Cristiano Ronaldo non è una persona egoista, ma di buon cuore. Può sembrarlo semmai che sia vanitoso, egoista, da fuori. Ma non è così».

 

Condividi