Croce: «Sarri è cambiato. Mi piacerebbe lavorare con lui alla Juve»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Daniele Croce, fedelissimo di Sarri, sul lavoro del tecnico della Juve e non solo

Daniele Croce, ex centrocampista dell’Empoli, è uno dei fedelissimi di Sarri (ben 5 squadre assieme per i due). L’ex calciatore, che ha preso il patentino da tecnico, ha parlato dei cambiamenti di Sarri e del futuro. Ecco le sue parole a Tuttomercatoweb.

SARRI – «E’ più addomesticato! E’ maturato negli anni, ha l’intelligenza di capire dove si può cambiare, che angoli del carattere smussare. E poi si è adattato all’ambiente dove si trova. A Empoli poteva fare interviste più colorite, lasciarsi andare. Alla Juventus lo vedo più maturo. Si è adeguato tanto alla squadra, alla società, ai giocatori. E’ un profondo sintomo d’intelligenza».

FUTURO – «Sì, mi piacerebbe lavorare con lui. E’ un allenatore che ha idee che ho sposato per tanto tempo. Lo conosco, so cosa chiede, è quello in cui credo anche io. E’ normale che se dovessi iniziare per conto mio, le mie idee di calcio sarebbero molto vicine alle sue. Ho quella visione lì, quella sua, di Giampaolo, tecnici che mi hanno dato tanto. Vedremo che percorso prenderò, se entrerò in uno staff o se inizierò dai ragazzi. Però le idee del mio gruppo di lavoro saranno quelle lì, quelle di Sarri».

Condividi