Connettiti con noi

Juventus U23

Arezzo, Dal Canto: «Pareggio più giusto. Seconde squadre? Si sarebbe potuto aspettare»

Pubblicato

su

Le parole di mister Alessandro Dal Canto nel dopo gara di Juventus U23 Arezzo in conferenza stampa

(Giovanni Albanese inviato allo stadio Moccagatta di Alessandria) Dopo aver guidato lo scorso anno la formazione Primavera, mister Alessandro Dal Canto ha sfidato da ex la neonata Juventus U23, nella settima giornata del campionato di Serie C girone A. Il tecnico si è presentato in sala stampa, nel dopo gara del Moccagatta, e ha risposto così alle domande dei giornalisti presenti, alcuni dei quali conosciuti la stagione passata.

MATCH – «Partita equilibrata, abbiamo prevalso entrambi a tratti. Noi non siamo partiti bene, dopo i primi 25 minuti invece siamo andati meglio. Abbiamo prodotto tante palle gol. Siamo dispiaciuti di aver perso. Non eravamo in buone condizioni ma va bene così. Ci eravamo rimessi in carreggiata ma abbiamo preso gol in quel momento morto. Poi abbiamo avuto una reazione rabbiosa ma non siamo riusciti a pareggiare».

SECONDA SQUADRA – «Io sfavorevole? Dico solo che l’anno scorso sembrava dovessero essere in 10 squadre a farla e invece c’è riuscita solo la Juve. Si sarebbe potuto pazientare un anno e articolare la cosa in modo migliore, tutto qua».

EX GIOCATORI – «Dei miei oggi c’erano solo Olivieri e Muratore che è subentrato e ha segnato. Comunque nell’arco della stagione penso ci sarà spazio: tutti avranno modo di conoscere bene questa categoria».

OBIETTIVO – «Noi abbiamo ingolosito tutti partendo bene. Ma siamo una squadra giovane, costruita da un fallimento per assestarsi. Se poi verrà qualcosa di più saremo contenti. L’importante è che non venga qualcosa meno. Oggi abbiamo fatto una buona gara, va bene così».

RAPPORTI CON JUVE – «Sono sempre ottimi. Me ne sono andato perché non si sapeva come sarebbe finita questa storia delle seconde squadre. Avevo chiesto qualche giocatore ma poi la Juventus ha fatto la seconda squadra e non se ne è fatto più niente».

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement