D’Amico a RBN: «Guardiola? Ho questo sentore da dopo Juve-Ajax»

© foto www.imagephotoagency.it

Il procuratore Andrea D’Amico ha parlato della possibilità di vedere Pep Guardiola sulla panchina bianconera la prossima stagione

Intervistato da Radio Bianconera nel corso di Terzo Tempo, l’agente Andrea D’Amico ha inquadrato così la situazione di Pep Guardiola in ottica Juventus.

GUARDIOLA PER POST ALLEGRI – «Io ho questo sentore già da quando la Juventus è stata sconfitta dall’Ajax. Mi avevano stupito le dichiarazioni del presidente. Poi quando Allegri ha continuato a ripetere che sarebbe rimasto ho capito che c’era qualcosa sotto. Che una società così organizzata non abbia ancora indicato il nuovo allenatore mi ha fatto pensare che fosse un profilo importante. E il primo a venirmi in mente è stato Guardiola».

STIMOLI – «Lui ha fatto il triplete quest’anno ed è nel momento giusto per cambiare. Il grande allenatore ha bisogno di autorigenerarsi con nuovi stimoli obiettivi. Lui in Italia è stato bene e conosce la lingua».