Dani Alves al Manchester City: c’è l’intesa, la Juve pensa alla multa

dani alves
© foto Massimo Pinca

Dani Alves si è accordato per l’ingaggio al Manchester City: contratto biennale, a breve la rescissione con la Juve, che però sta pensando a una multa

Dani Alves ha ormai rotto definitivamente con l’ambiente Juve. Proprio le ultime uscite pubbliche del brasiliano hanno fatto sì che il rapporto contrattuale con la Vecchia Signora (valido fino al 30 giugno 2018) valga ormai poco. La dirigenza bianconera non ha gradito però i modi e le tempistiche con cui l’ex Barça ha abbandonato la squadra.

Alves il prossimo giocherà in Premier e l’ex mentore Guardiola è pronto ad abbracciarlo. Dopo i tanti successi a Barcellona il brasiliano si è accordato col Manchester City per un biennale da circa 5 milioni a stagione. Alla Juve ne percepisce 3,5.

Manca solo più un aspetto: la rescissione del contratto, perchè, secondo la filosofia di Marotta, chi non vuole più restare deve essere libero di partire. Dani Alves se ne andrà quindi a costo zero (si parlava di circa 5 milioni per il prezzo del cartellino), ma la Juve è pronta a multarlo per le dichiarazioni pubbliche di questi giorni.

Dopo il consiglio a Dybala di andarsene, anche le frasi d’amore alla Premier non sono state digerite in Corso Galileo Ferraris. La rescissione, con eventuale multa, dovrebbe avvenire già nei prossimi giorni. Poi il brasiliano volerà a Manchester.