Connettiti con noi

News

De Boer: «Sorpreso che De Ligt abbia scelto la Juve»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

De Boer: «Sorpreso che De Ligt abbia scelto la Juve». Parla l’ex allenatore del giovane difensore olandese

Ronald de Boer, ex tecnico di Matthijs de Ligt nel vivaio dell’Ajax, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport.

DE LIGT BAMBINO – «Lavoravo nell’Academy dell’Ajax, mi è piaciuto da subito il suo carattere: serio, intelligente, gentile, non si lamenta mai, lavora duro e impara. E poi ha sempre avuto le doti del grande difensore: capisce da dove arriva il pericolo… Me lo ricordo all’U14, quando è tornato l’anno dopo era 30 centimetri più alto! L’aver giocato a centrocampo lo ha aiutato, ma nessuno pensava a questa precocità: a 18 anni era capitano, incredibile».

SCELTA JUVE – «Sì, erano interessati club più vicini al sistema Ajax come City e Barcellona. Sarebbe stato più facile adattarsi. Pensavo avrebbe fatto una scelta diversa, ma rispetto la decisione».

RENDIMENTO – «Ci sono difficoltà nell’andare all’estero dopo aver fatto così bene ed essere stato pagato così tanto: si ha addosso una pressione enorme. In più a 20 anni serve pazienza. All’inizio Matthijs “pensava” troppo per non sbagliare, anziché fidarsi del proprio talento. Ma non si è dato per vinto ed è tornato quello che conosciamo. Mi spiace per l’infortunio di Chiellini, ma per De Ligt è stata una benedizione: si cresce solo sbagliando e giocando. Sarà uno dei migliori di questa epoca, sicuro».

Continua a leggere
Advertisement