De Laurentiis: «La vittoria era nell’aria. Voglio battere la Juve in campionato»

Iscriviti
de-laurentiis
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, parla dopo la vittoria degli azzurri nella finale di Coppa Italia contro la Juve

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo la vittoria del Napoli in Coppa Italia.

FINALE «Era nell’aria. Da quando è arrivato Gattuso sono cambiate molte cose e tutti quanti si sono compattati intorno a lui e alla società. Napoli è l’unica che riesce a contestare il titolo alla Juventus, e già un’altra volta li abbiamo battuti in Coppa Italia e in Supercoppa. Prima o poi spero di riuscirci anche in campionato».

AGNELLI«Avevamo stabilito di consegnare le medaglie insieme anche alla sua squadra, anche se poi mi sono distratto e la Juve se le è consegnate da soli. Io avevo detto ad Andrea di premiare le due squadre insieme».

CHAMPIONS – «Adesso non esageriamo. I sogni sono molto importanti nella vita, ci fanno ambire a cose sempre più grandi. La speranza è l’ultima a morire, e questo Covid, con tutto il rispetto che ho per le morti, è qualcosa che ha stimolato il mondo intero e ci ha reso fratelli. Siamo pronti a ripartire».

Condividi