De Ligt: «Ambientarsi in Italia è difficile, spesso sei uno contro uno»

© foto www.imagephotoagency.it

Matthijs De Ligt parla del suo ambientamento nel campionato italiano e rivela che ha avuto qualche difficoltà. Le sue parole

Intervistato da Uefa.com, Matthijs De Ligt ha parlato del suo ambientamento in Italia. Le parole del difensore nella lunga intervista.

«Negli ultimi anni la tecnica è diventata sempre più importante. Credo che sia nato tutto dal Barcellona e dal suo “tiki-taka”, con manovre che partivano da dietro, e per partire da dietro bisogna essere bravi con la palla. Per questo la tecnica è importante. Ambientarsi è difficile perché spesso ti trovi uno contro uno con l’attaccante. In Italia si gioca anche con più uomini contro un attaccante, ed è molto diverso, ma questo mi ha permesso di diventare il difensore che sono oggi. Non ho paura di andare uno contro uno ed è una cosa che ho imparato all’Ajax».

Condividi