Connettiti con noi

Hanno Detto

De Ligt a JTV: «Ho pensato questa cosa prima del gol di Cuadrado»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Matthijs de Ligt, difensore della Juve, ha parlato a JTV dopo la vittoria contro la Fiorentina. Queste le sue parole

Ai microfoni di JTV, Matthijs de Ligt ha parlato dopo Juve Fiorentina.

VITTORIA«Oggi è stata una partita dura. Siamo contenti della vittoria. Non è stata una bella partita dal punto di vista tecnico e tattico, ma la cosa più importante è stata la nostra mentalità».

VLAHOVIC«Un giocatore così è molto forte e difficile da marcare. Hai bisogno di avere l’aiuto dei compagni: devi fare duelli, attaccarlo forte, ed è stata questa la chiave oggi. Anche la collaborazione con Rugani è stata bella: non giocava da 4 mesi, ha fatto una grande partita».

RITIRO«Abbiamo vinto due volte, questa è la cosa migliorare e il risultato di questo ritiro. Io preferisco stare a casa, ma quando il mister l’ha detto devi rispettare la tradizione per fare meglio. Alla fine abbiamo vinto due volte, bisogna migliorare tantissimo ma ero importanti i tre punti».

GOL CUADRADO«La prima cosa che ho pensato è: ‘Lui va è destra’. Il suo tiro è stato deviato, non so con certezza, ma quando ha segnato io e la squadra eravamo felici».

MARCARE VLAHOVIC O LUKAKU«Con un attaccante così non devi aver paura. Io provo a prendere un po’ di spazio dietro, ma quando gli arriva palla lo attacco forte per fargli sentire la mia fisicità. Dopo qualche duello, lui non ha più ricevuto tanto palla e questo è importante».