De Marchi a RBN: «All’estero vivono il calcio come un divertimento»

© foto www.imagephotoagency.it

Marco De Marchi, ex calciatore bianconero, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera della sua esperienza calcistica all’estero

L’ex calciatore della Juve Marco De Marchi ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera della sua esperienza all’estero, in Eredivisie.

ESPERIENZA ALL’ESTERO «Fui il primo italiano a giocare nel campionato olandese. I tre anni al Vitesse mi hanno fatto conoscere una terra meravigliosa. All’epoca non eravamo in tanti ad andare fuori dall’Italia. In quel periodo non mi mancava nulla dell’Italia. Ero partito deluso per non aver trovato un accordo con il Bologna. All’inizio era tanta la mia delusione che pensai di andare e poi decidere. Per me fu come essere andato nel paese dei balocchi: lì ho capito che il gioco del calcio è proprio un gioco in cui divertirsi. Loro hanno la cultura di riprovarci nella volta successiva: io mi calai completamente nella loro dimensione».