Del Piero: «Atletico ritmo da Champions, Ronaldo volenteroso»

del piero
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Alessandro Del Piero dopo la sconfitta della Juventus contro l’Atletico Madrid

Alessandro Del Piero, negli studi di Sky Sport, ha analizzato la sconfitta della Juventus in Champions League contro l’Atletico Madrid. Questa l’analisi e le considerazioni dell’ex capitano bianconero.

RITMI DIVERSI – «L’Atletico aveva un ritmo da Champions League, mentre la Juventus era un passo sotto sia per quanto riguarda il giro palla, sia sul piano dell’attenzione e dei movimenti. I bianconeri hanno subito due gol in due situazioni da calcio piazzato dove erano anche posizionati bene, ma è la traiettoria inaspettata della palla che poi fa la differenza. Dettagli e intensità su cui giocatori della Juventus sono stati sottotono. E se questo avviene al Wanda Metropolitano contro l’Atletico, può andarti bene per 75 minuti com’è accaduto, però può poi capitare di subire due gol che complicano la qualificazione».

SU GRIEZMANN – «È un giocatore fenomenale. Lo è nei passaggi di prima, nella sensibilità e nell’interpretazione del gioco. Ma soprattutto nelle interpretazioni del ruolo. Riesce a interpretare qualsiasi tipo di ruolo: negli ultimi 10 minuti di gara ha fatto il terzino destro, è stato ammonito al 90′ per un intervento vicino all’area di rigore. Non ha fatto gol perché Szczesny ha fatto una parata eccezionale sul suo pallonetto».

SU RONALDO – «È stato sicuramente volenteroso nel cercare spazi e tiri. È stato sempre presente, anche se non proprio al top della condizione, magari è mancato qualcosina, così come a tutti i suoi compagni di squadra».