Di Canio: «Conte un lamento continuo, dall’Inter mi aspettavo di più»

conte-inter
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex giocatore e ora opinionista Paolo Di Canio parla dell’Inter di Antonio Conte e del comportamento del tecnico

Paolo Di Canio, ex attaccante e opinionista, ha parlato a Sky Sport dell’Inter di Conte.

«Conte è stato un lamento continuo fin dall’inizio, anche dopo il ko col Dortmund s’è lamentato della rosa giovane. Antonio deve stare in questo gruppo, ha il potenziale per trasmettere la mentalità vincente ma non mi meraviglierei se in società non fossero contenti, al Chelsea dopo un anno avvelenò lo spogliatoio. Ora deve vincere l’Europa League, altrimenti ha fatto il minimo. Dall’Inter mi aspettavo sicuramente di più, soprattutto dopo il lockdown. E poi il suo continuo attacco ai giocatori non è un punto a suo favore: se vinci sopportano, aspettano, e i giovani aspettano un po’ di più. Ma quando poi non vinci il giocatore si stanca».

Condividi