Zeppilli (commissione medica FIGC): «Cosa succede con un positivo alla ripresa»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Zeppilli, capo della commissione medica FIGC, parla del protocollo da eseguire in caso di un positivo al Coronavirus alla ripresa

Il dottor Paolo Zeppilli, capo della commissione medica della FIGC, ha parlato ai microfoni di Rai News. Ecco le sue parole relative all’ipotesi di un positivo al Coronavirus alla ripresa della Serie A.

ZEPPILLI – «Il nostro auspicio è che il gruppo così formato, non dico sia a rischio zero, ma a rischio minimo. Se poi dovesse esserci un nuovo caso verrà gestita con lui l’emergenza. Dopo la prima settimana verranno ripetuti i test sierologici: ma è un protocollo e noi con gli esperti e gli uomini di campo abbiamo provato a stilare un protocollo semplice, fattibile».

Condividi