Douglas Costa e Bernardeschi: a Cagliari vince Marotta

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

Il gol che decide la complicatissima trasferta di Cagliari è tutta della premiata ditta Costa-Bernardeschi: i due colpi più costosi della campagna acquisti di Beppe Marotta. Ma il mercato non era fallimentare?

Un gol da 80 milioni di euro, centesimo più, centesimo meno. Cagliari-Juventus è la partita di Beppe Marotta e dei suoi colpi di mercato: Douglas Costa e Federico Bernardeschi. È il 74′: il brasiliano si scatena sulla destra mandando al bar mezza difesa rossoblù e crossando basso e teso per l’accorrente 33 che da zero metri insacca il gol partita. Quindi è trionfo, perché i campioni fanno sempre la differenza. Sembra banale ma banale non lo è nemmeno un po’.

Basti tornare a settembre e alle tipiche chiacchiere da inizio campionato. “La Juventus ha sbagliato acquisti“, “Marotta ha speso troppo“, “Bernardeschi e Costa non servono a nulla“. Sentenze sputate con poco criterio dagli stessi juventini che non credevano nel progetto dell’amministratore delegato e della società stessa. Ora, invece, tutti sul carro dei vincitori. Perché anche nel mercato, il regno delle supposizioni e delle scommesse, i conti si tirano a giochi fatti. Ad agosto sono tutti campioni, ma poi… L’hashtag sceglietelo voi.