Le due squadre della Juventus spaventano gli avversari: Allegri ha una rosa di altissimo livello

© foto www.imagephotoagency.it

Analizziamo ruolo per ruolo ogni alternativa che quest’anno mister Allegri avrà nel corso della lunga stagione

La Juventus ha tre squadre: la formazione titolare, la Juventus B e la formazione delle riserve della prima squadra. Una rosa di 25 giocatori che quest’anno può davvero affermare di avere 22 top player. Tutto questo grazie al lavoro di Beppe Marotta e Fabio Paratici, uomini di mercato della Juve, i quali stanno costruendo una macchina a due motori. E in questo calcio in cui ormai si gioca ogni tre giorni, la Juventus avrà sicuramente un paio di marce in più.

Ma analizziamo ruolo per ruolo tutte le alternative che avrà mister Massimiliano Allegri. In porta è già iniziato il dualismo Szczesny-Perin, con il polacco favorito come numero 1, ma con l’italiano che sta facendo bene. Capitolo difesa: a destra il titolare sarà Cancelo, con De Sciglio che sarà utile nei momenti in cui la squadra dovrà difendere il risultato. Centrali vediamo Bonucci e Chiellini, ma Benatia e Rugani scalpitano, senza dimenticarsi di Barzagli. A sinistra Alex Sandro sembra essersi ritrovato, e Spinazzola dovrà lavorare molto per trovare spazio. A centrocampo in cabina di regia ci sarà Pjanic, con Bentancur che sta crescendo molto a fargli da sostituto, mentre i mediani saranno Emre Can e Matuidi. In panchina gli ottimi Khedira e Marchisio, pronti a dare esperienza alla manovra bianconera. E poi, l’attacco: Dybala a destra, Douglas Costa a sinistra e Cristiano Ronaldo al centro saranno i titolari, ma anche Bernardeschi, Mandzukic e Cuadrado avranno sicuramente il loro spazio.

Articolo precedente
Grigoris KastanosMecato giovani, Kastanos è vicino al Parma
Prossimo articolo
Diletta Leotta: «Scudetto? Sarà Inter-Juve e su Ronaldo…»